23/05/2016 - Misurare per decidere, con il ‘modello Academy’. Sperimentate innovative collaborazioni tra aziende sanitarie e impresa, per migliorare efficienza e sostenibilità del sistema

·         A Milano il quinto Convegno Nazionale dell’Academy of Health Care Management and Economics, partnership nata nel 2010 tra Novartis, CERGAS e SDA Bocconi

·         Oltre 20 aziende sanitarie di 10 Regioni coinvolte dall’Academy in progetti di ricerca per affrontare tre grandi sfide che attendono la sanità nel nostro paese

·         Esperienze dirette e opinioni a confronto tra i protagonisti della sanità italiana in una tavola rotonda con la partecipazione di rappresentanti delle istituzioni, dei pazienti, delle imprese e del mondo scientifico

 

Milano, 23 maggio 2016 – Sono tre le sfide sull’attualità e sul futuro della sanità in Italia raccolte dall’Academy of Health Care Management and Economics e presentate oggi al quinto Convegno Nazionale “Misurare per generare valore nel SSN: prospettive e strumenti per aziende e Regioni”, presso l’Aula Magna dell’Università Bocconi.

La prima sfida è collegata al ruolo che la sanità è sempre più chiamata a svolgere nel trattamento dei pazienti cronici e impone di ripensare la sanità non più come ‘semplice’ erogatore di servizi, ma come organismo capace di disegnare e gestire processi sostenibili che si prendono carico efficacemente delle cronicità.

La seconda riguarda la ricerca, strumento decisivo per creare innovazione e in grado di generare valore nelle aziende sanitarie che la effettuano, producendo in definitiva ricchezza per l’intero sistema economico. Come rendere il sistema italiano più competitivo e porre le basi per un rapporto equilibrato tra realtà sanitarie e imprese, valorizzando gli investimenti privati a beneficio del sistema stesso?

La terza sfida affronta il tema, centrale, della misurazione delle performance delle aziende sanitarie e ospedaliere, premessa indispensabile per sostenere processi decisionali efficaci e modelli gestionali sostenibili.

Proprio la misurazione e la valutazione delle performance sono al centro delle attività di ricerca dell’Academy fin dal 2010, anno nel quale fu costituita, grazie a una partnership tra Novartis, CERGAS e SDA Bocconi.

Oltre 20 aziende sanitarie e ospedaliere di 10 Regioni sono state coinvolte in una sistematica attività di verifica e approfondimento, che ha permesso di mettere a punto, sperimentandoli concretamente,

strumenti e metodologie di valutazione in grado di sostenere efficacemente il processo decisionale all’interno delle aziende stesse, con l’obiettivo di migliorarne le performance.

L'esperienza dell'Academy è ormai consolidata e unica in Italia. Alla base delle attività è un approccio evidence based, degno della migliore tradizione scientifica. Attraverso progetti di ricerca fondati su di un'interazione continua con le aziende sanitarie, l'Academy offre al Servizio Sanitario Nazionale analisi, proposte e metodologie utili all'attivazione di importanti processi di miglioramento. Il lavoro svolto in questi anni dimostra, ancora una volta, che la collaborazione tra impresa, università ed aziende sanitarie, rappresenta la via migliore per la produzione di valore per l'utente finale e i cittadini tutti”, dichiara Giovanni Valotti, coordinatore dell’Academy e Docente Ordinario dell’Università Bocconi.

“Per affrontare con successo le sfide della sanità italiana tutti gli attori del sistema devono poter esprimere al meglio, collaborando tra loro, le proprie potenzialità”, sottolinea il Country President di Novartis Italia Georg Schroeckenfuchs. “Il modello Academy, nel quale si fondono il rigore scientifico della ricerca e la forte propensione di Novartis alla sperimentazione di soluzioni innovative, identifica un percorso virtuoso che va esattamente in questa direzione, ponendo le premesse per forme di cooperazione sempre più efficaci, a ogni livello. Per questa ragione Novartis continua a sostenere con convinzione il progetto, con l’auspicio che il suo lavoro sia di aiuto alle aziende sanitarie nel loro servizio ai pazienti, e offra un utile contributo ai sistemi regionali e nazionali nella definizione delle proprie politiche sanitarie.

I risultati del lavoro svolto in questi anni dall’Academy sono stati illustrati e commentati, nel corso del quinto Convegno nazionale, attraverso tre relazioni e interventi di approfondimento.

La prima relazione, relativa alla linea di ricerca sulla gestione delle cronicità, è stata svolta da Valeria Tozzi, Università Bocconi, e commentata da Francesco Blasi, Ordinario Università degli Studi di Milano.

Dalla ricerca, svolta in collaborazione con 6 strutture sanitarie di 5 Regioni, è emerso un dato positivo: le aziende sanitarie e ospedaliere dispongono di tecnologie e big data che già oggi permettono di mappare i potenziali pazienti, determinarne i bisogni, studiare i percorsi diagnostico-terapeutici strutturati e farsi carico in modo efficace delle cronicità. È stato messo a punto un algoritmo che, partendo appunto da dati già disponibili, consentirà di avvicinarsi progressivamente alla reale presa in carico dei pazienti.

Claudio Jommi, Università del Piemonte Orientale e Università Bocconi, ha illustrato i risultati raggiunti nella linea di ricerca relativa all’organizzazione e alla valutazione del valore economico della ricerca clinica. A Giuseppe Rossi, Direttore Oncologia Clinica degli Spedali Civili di Brescia, e Laura Canavacci, della Regione Toscana, il ruolo di discussant. Con il coinvolgimento diretto di 13 aziende sanitarie di 5 Regioni, nel corso della ricerca sono stati individuati e misurati i vantaggi e le criticità connesse alla localizzazione di sperimentazioni cliniche presso le aziende stesse e si sono analizzate le modalità di organizzazione e gestione. L’Italia, che vanta un’eccellenza scientifica riconosciuta a livello internazionale, presenta ancora carenze sotto il profilo dell’organizzazione e gestione degli studi sperimentali. Il superamento di queste carenze e la valorizzazione delle risorse provenienti dal privato sono stati gli elementi da cui ha preso le mosse la linea di ricerca di Academy. Mediante questo intervento le aziende sanitarie coinvolte hanno potuto ‘misurare’ le sperimentazioni cliniche anche in una prospettiva economica, così da individuare i deficit organizzativi da sbloccare per mantenere la propria attrattività. La sfida è come arrivare a un sistema maturo in cui le aziende sanitarie possano gestire efficacemente la ricerca, armonizzando gli investimenti, compresi quelli privati, in funzione delle priorità del sistema salute.

La terza relazione è stata affidata a Federico Lega, Università Bocconi, Joseph Polimeni, Commissario alla Sanità della Regione Campania, come discussant. Il tema è il Performance management e lo sviluppo di un modello di ‘cruscotto multidimensionale manageriale’, utile a monitorare le performance nelle aree chiave dell’attività aziendale. Questo modello è stato messo a punto, sperimentato e affinato attraverso un intenso lavoro all’interno di 6 realtà aziendali, in collaborazione con direzioni strategiche e staff, in Lombardia e Piemonte. Sono stati anche sviluppati un modello di cruscotto sanitario, complementare e di approfondimento rispetto a quello direzionale, e uno per la rendicontazione sociale.

Sul tema della misurazione e valutazione, trasversale alle tre linee di ricerca, si è sviluppata una tavola rotonda nella quale diversi protagonisti, a vario titolo, della sanità italiana hanno messo a confronto esperienze dirette, prospettive e obiettivi. Vi hanno preso parte Lucia Borsellino, consulente Agenas, Filippo Buccella, Chairman del Comitato Esecutivo dell'Accademia dei Pazienti-Eupati Italia, Enrico Desideri, Presidente Vicario Federsanità e Presidente Federsanità Toscana, Fulvio Luccini, Direttore Patient Access Novartis Farma, Paolo Cavagnaro Viceresidente FIASO, e Fulvia Seccareccia, Primo Ricercatore Istituto Superiore di Sanità.

Nel corso del dibattito è emerso come una più stretta collaborazione tra imprese e aziende consenta di interpretare meglio le esigenze di chi tutti i giorni si confronta con i pazienti, misurandosi con la concretezza dei problemi, e di elaborare soluzioni in grado di migliorare equità, appropriatezza e accessibilità ai servizi. Si tratta di esperienze dalle quali si possono trarre indicazioni molto utili per mettere a punto, a livello regionale e nazionale, strumenti e metodologie in grado di generare benefici per tutti gli attori del sistema.

Le conclusioni del quinto Convegno Nazionale dell’Academy sono affidate a Elio Borgonovi, Ordinario di Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche presso l’Università Bocconi e Presidente CERGAS.

L’Academy of Health Care Management and Economics

L’Academy of Health Care Management and Economics è un progetto nato nel 2010 da una partnership tra Novartis Farma, CeRGAS (Centro di Ricerche sull’Assistenza Sanitaria e Sociale) e SDA Bocconi School of Management che si pone l’obiettivo di contribuire, in uno scenario dominato dall’esigenza di assicurare la sostenibilità della sanità pubblica, allo sviluppo di strumenti di performance management a sostegno dei processi di pianificazione strategica nelle aziende sanitarie.

Partendo dalle best practice diffuse nell’ambito del sistema sanitario e dalle esigenze che emergono, l’Academy intende definire un modello di ricerca, intervento e formazione capace di tradurre concetti, idee e capacità progettuale in strumenti concreti. Lo fa coinvolgendo direttamente il management di aziende sanitarie rappresentative dell’intera realtà nazionale. A partire dal 2013 l’attività del progetto Academy è focalizzata su tre linee di ricerca: applicazione del ‘cruscotto direzionale’; sperimentazioni cliniche nelle aziende sanitarie; modelli di gestione e di presa in carico delle malattie croniche, utilizzando come paradigma la BPCO.
 
Altre news
20/04/2017 - Unione Fiduciaria archivia un altro esercizio positivo: ricavi a € 37.937.457 +6,50 % rispetto al 2015
13/04/2017 - Auguri di Buona Pasqua
03/02/2017 - Nasce un sito dedicato da Unione Fiduciaria al Whistelblowing il fischietto elettronico che segnala gli illeciti nel settore del credito: banche, intermediari e professionisti
31/01/2017 - Conto alla rovescia per le nuove norme antiriciclaggio
22/12/2016 - Agenas: l’Istituto Clinico Città Studi è al primo posto in Lombardia nella cura dell’ictus ischemico (mortalità a 30 giorni)
09/11/2016 - L’istituto Clinico Città Studi per il Togo
24/10/2016 - Cleptocrazia
21/10/2016 - Banca d’Italia inserisce Unione Fiduciaria nella sezione speciale degli Intermediari Finanziari.
13/10/2016 - Un murales per i settant’anni di Perfetti van Melle
06/10/2016 - Forbici Molecolari per fermare l’HIV
26/09/2016 - Milano al centro delle innovazioni del prossimo futuro
15/09/2016 - “Ho visto più lontano. Viaggio-inchiesta tra le eccellenze della ricerca e del made in Italy” di Paolo Gila
01/09/2016 - SALUTE E BELLEZZA DEL SORRISO - NUOVO DAYGUM WHITE PER UNO SMALTO PIU’ BIANCO
08/06/2016 - I mutamenti epocali nell’organizzazione delle banche In un convegno di Unione Fiduciaria il Decreto Banche, Anatocismo e i nuovi sistemi di garanzia dei depositi.
24/05/2016 - AIRI: Il ruolo delle misure fiscali per il sostegno della ricerca industriale e dello sviluppo tecnologico del Paese
22/04/2016 - Unione Fiduciaria conferma il suo primato nel mercato italiano. I ricavi passano da Euro 30.209.082 a Euro 35.469.635; l’utile netto cresce del 73 per cento e si attesta a Euro 3.477.058
11/04/2016 - Istituto Clinico Città Studi: Il Laser al Thullio nel trattamento della ipertrofia prostatica benigna sintomatica
27/01/2016 - SIGLATO IL NUOVO CONTRATTO INTEGRATIVO IKEA
27/01/2016 - Nel 2015 Novartis realizza una forte crescita del fatturato e un incremento del core margin, in valuta costante1. Annunciato un programma per accelerare la crescita di Alcon e l’ottimizzazione delle attività industriali
27/01/2016 - WELFARE IKEA
27/01/2016 - T.I.M.E. (Trova il miglior equilibrio)
18/11/2015 - Palazzo Parigi Milano per il ritiro della “Menzione Speciale”
30/10/2015 - VOLONTARI PER UN GIORNO I dipendenti di Perfetti Van Melle dedicano una giornata alla loro comunità. Lainate 31 OTTOBRE 2015
27/10/2015 - Video campagna Oltrecasello le guide di Autovie Venete
17/09/2015 - OltreCasello: le guide di #Autovie Venete per i turisti autostradali
01/09/2015 - MENTOS #COOL: il chewing gum “social”… e cool
03/08/2015 - Autovie - Portogruaro. Si presenta oggi, alle 12,00 la guida di OltreCasello dedicata a Portogruaro
29/05/2015 - Oltre e-customs la dogana per il mercato unico digitale. Nasce nella piattaforma logistica IKEA di Piacenza il primo Corridoio Doganale Controllato su gomma in Italia.
28/05/2015 - Parole, teatro e musica In Humanitas arrivano i Tessitori di voce
27/05/2015 - AIRI: Il nuovo Programma Nazionale della Ricerca 2014-2020 avvicinerà l’Italia all’Europa. L’Associazione chiede una governance più snella delle misure a sostegno della ricerca industriale.
06/05/2015 - ‘Avanti il prossimo!’, l’attenzione ai bisogni della comunità, dei più deboli e del territorio al centro del Novartis Community Partnership Day 2015
01/05/2015 - La collana Oltrecasello
01/05/2015 - E’ stata realizzata la quarta guida della collana Oltrecasello dedicata alla tratta autostradale Palmanova Cordignano. Sarà distribuita da Autovie Venete a partire da giugno 2015.
09/04/2015 - IKEA PRESENTA LE POLPETTE VEGETARIANE
09/04/2015 - #IKEAtemporary 10 aprile - 30 settembre 2015 Via Vigevano, 18 - Milano
31/03/2015 - Tumore alla prostata, biopsia mirata con fusion imaging
20/03/2015 - IKEA ITALIA A SOSTEGNO DELLA CRESCITA
20/03/2015 - #IKEAtemporary 10 aprile - 30 settembre 2015 Via Vigevano, 18 - Milano
06/03/2015 - Takaschi Murakami per Frisk
27/01/2015 - Nel 2014 Novartis realizza una solida crescita del fatturato, un incremento del margine e progressi nella pipeline; la trasformazione del portfolio permetterà al Gruppo di focalizzarsi sui business chiave
20/01/2015 - Grazie ai clienti IKEA, con la campagna “Un peluche per l’istruzione” sono stati raccolti 10.1 milioni di euro per aiutare i bambini in Africa, Asia ed Europa
16/01/2015 - Come accedere alla Voluntary Disclosure? Quali sono le nuove norme fiscali? Quali sono le scadenze per i pagamenti?
03/11/2014 - SARA’ UN BUON GIORNO, ANCHE A NATALE
10/06/2014 - CHUPA CHUPS PRESENTA: CHUPA CHUPS GOMMIX!
21/05/2014 - 25 ANNI DI IKEA IN ITALIA
07/03/2014 - Comunicare la ricerca: al via la sesta edizione del Premio Grande Ippocrate
07/03/2014 - IN UN ANNO IKEA ITALIA TAGLIA I CONSUMI DI ENERGIA DEL 6% E LE EMISSIONI DI CO2 DEL 10%, PRODUCE OLTRE 6 MILIONI DI KWH DAI SUOI IMPIANTI FOTOVOLTAICI.
03/03/2014 - Con due nuovi mitici gusti. Torna il chewing gum cult degli anni ‘80
23/05/2013 - Freschezza senza fine con il nuovo Mentos 45’
16/05/2013 - Airi: la strada della ricerca industriale deve essere sostenibile e responsabile
21/03/2013 - Il Gruppo BASF in Italia: fatturato in crescita per il 2012, ma il business chimico risente delle difficoltà dei settori a valle
07/02/2013 - VINCI OGNI ORA CON VIVIDENT E AIR ACTION VIGORSOL
04/02/2013 - IKEA RACCONTA L’ITALIA CHE CAMBIA TRA FAMIGLIE IN EVOLUZIONE, COABITAZIONI E NUOVI INIZI
01/02/2013 - Al via il gioco a premi AT HOME sulla sicurezza in casa, dedicato agli alunni delle scuole italiane. Obiettivo: imparare a vivere la casa in modo corretto e consapevole
20/11/2012 - St. Jude Medical ha ottenuto l'approvazione CE della valvola cardiaca aortica transcatetere Portico
19/11/2012 - Premiato con il 'Grande Ippocrate' l'impegno scientifico e divulgativo di Antonio Giordano, contro tumori e inquinamento ambientale
09/11/2012 - LIBERI DI RESPIRARE CON GOLIA ACTIV PLUS!
02/11/2012 - GOLIA ACTIV HERBS: LE ERBE SECONDO GOLIA
23/10/2012 - IL GRUPPO IKEA LANCIA LA NUOVA STRATEGIA PER LA SOSTENIBILITÀ: PEOPLE & PLANET POSITIVE
05/10/2012 - VIVIDENT ACTIVE SKY LAB: UNO SPOT PER UN CHEWING GUM HI-PERFORMING
03/10/2012 - IKEA Italia chiude l’anno commerciale 2011/12 con 1.598 milioni di euro di vendite (-2,6 %) e una rete di 20 negozi
25/09/2012 - St. Jude Medical riceve il marchio CE per il neurostimolatore Eon Mini, il più piccolo dispositivo ricaricabile al mondo per curare l'emicrania cronica
21/09/2012 - IKEA Brescia domani mette a letto i suoi clienti
21/09/2012 - PORTOPICCOLO FESTEGGIA IL COMPLETAMENTO DEI PRIMI ALLOGGI
07/09/2012 - “BASTA POCO PER CAMBIARE”: IKEA LANCIA UN MESSAGGIO CONTRO LA CRISI CON UN NUOVO SPOT TV IN CUI INVITA TUTTI A CAMBIARE, A “DARSI UNA MOSSA”
10/05/2011 - Dalla comunicazione ‘One to Many’ alla comunicazione ‘Many to Many’